Rotta

mercoledì 28 novembre 2018

Bellissimo il capitolo 925, c'è Teach



Il sensazionalismo generato dal capitolo 925 di ONE PIECE risveglia dal torpore le menti che fin qui hanno letto in modo superficiale la saga di Wano. Finora, la saga dell'isola dei samurai ha presentato notevoli elementi d'interesse, sia in relazione alla saga stessa sia per quanto concerne la narrazione globale; eppure è solo recentemente che ha iniziato a essere recepita positivamente. In particolare, il capitolo 925 di ONE PIECE ha suscitato clamore per il ritorno di Marshall D. Teach che, inoltre, si è attorniato da informazioni relative altri personaggi e situazioni, da Moria ai Rivoluzionari. Tutto ciò, però, rende il capitolo vuoto e ben lontano dall'essere un capitolo contenutisticamente importante.

mercoledì 10 ottobre 2018

Sanji protagonista di Wano



Come l'editor aveva promesso, gli ultimi capitoli di One Piece ci hanno condotti nel vivo della Saga di Wano. Parliamo pur sempre di eventi ancora in corso, ma la presenza a Wano di Luffy, Law e le loro ciurme non può più essere ignorata.
D'altrocanto, io sul blog e Kira in pagina ci siamo già ampiamente espressi su come i capitoli introduttivi della saga e questi ultimi eventi siano stati ricchi di sorprese e finezze per quanto riguarda contenuto e personaggi. In particolare su questi ultimi, abbiamo parlato di Tama, che è già stata delineata come personaggio a tutto tondo; di Kiku, che presenta delle basi non indifferenti per divenire anche lei un personaggio degno di nota; del costante mutamento di Luffy e del significato delle sue azioni. Oggi voglio continuare questo lavoro di analisi e soffermarmi sull'affinità e l'alchimia caratteriale di Luffy e Zoro, capitano e braccio armato, primi due membri della Ciurma di Cappello di Paglia

domenica 16 settembre 2018

"Dieci capitoli di nulla"



La saga di Wano è vicina a raggiungere il decimo capitolo, un traguardo irrilevante se ripensiamo all'andamento delle saghe di Whole Cake Island, quartier generale dell'Imperatrice Big Mom, e di Dressrosa, motore dei macro-eventi attualmente in corso. Ci troviamo in un lungo tratto di mare governato da forze ben definite e tra le più importanti e potenti a livello globale ed è quindi prevedibile che le avventure nel quartier generale dell'Imperatore Kaido possano durare ancora a lungo.

venerdì 6 luglio 2018

Oda, Chopper e la Grande Burla


Dopo ben 900 capitoli, la ciurma di Cappello di Paglia raggiunge l'agognata quota di dieci membri in pianta stabile. Parliamo di dieci personaggi che, nonostante nove di questi siano comprimari del protagonista indiscusso Luffy, condividono tutti lo stesso spazio vitale nella storia e sulla nave. 
Ognuno di noi può vedere i pregi o i difetti di questi personaggi, e tutti noi lo facciamo in maniera prettamente soggettiva andando ad alimentare le lodi e le vergogne di un invero omogeneo cast. Per alcuni di noi Zoro è un figaccione buono a nulla, per altri Sanji rappresenta la più poetica caratterizzazione all'interno della ciurma; ma vi è un personaggio su cui, dalla ripresa delle avventure dopo il timeskip, tutti sembrano concordare.

venerdì 22 giugno 2018

Analisi geografica e geopolitica: perché l'East Blue è il più debole dei mari?



In questi capitoli di saga del Reverie abbiamo avuto modo di discutere di innumerevoli situazioni. Tra le tante, io sono spesso finito a discutere del livello combattivo dei re del Paradiso confrontati a quelli del Nuovo Mondo e della forza militare che costituisce gli Shichibukai. Argomenti apparentemente differenti tra loro ma che mi hanno messo in testa una domanda a cui, se mai avessi avuto modo di farmi in precedenza, non ho mai risposto in modo serio e ragionato: perché l'East Blue è il più debole dei mari?

sabato 9 giugno 2018

Guida Pratica all'Analisi Teorica: come non formulare una teoria su One Piece, a cura di Panda


Avete mai formulato una teoria su One Piece?
La domanda risulta retorica. Che vi piaccia o meno questa pratica analitica che afferma, pretende e vuole apparire scientifica nella previsione di avvenimenti all'interno di un'opera narrativa, nel corso del tempo Eiichiro Oda ha costruito il suo manga affinché sia possibile formulare teorie sulla storia raccontata nelle sue pagine. Oda sa che ciò che scrive e disegna potrà essere utilizzato come pregiato pezzo dei nostri puzzle ed è per questo che, talvolta, ci lancia nel sacchetto pezzi difettosi o ci dona quell'unico pezzo in grado di far saltare tutto il nostro quadro per aria.

martedì 29 maggio 2018

Sakazuki è un cretino, un pivello! L'equilibrio mondiale cede per la sua incompetenza!


È passato abbastanza dall'ultimo capitolo e si è quindi potuto dire tutto e il contrario di tutto. Ma!
Ma una cosa non è stata detta. O meglio, non è stata rimarcata abbastanza: Sakazuki è un cretino!
In trent'anni di Marina potrà pure non essersi mai prostituito per fare carriera, neanche uno straccio di lettera anonima, ma Sakazucci rimane un incompetente!